banner image

Candriam Equities L Robotics & Innovative Technology

Comunicazione di Marketing. Si prega di consultare il prospetto del fondo e il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori prima di prendere una decisione finale di investimento. I documenti possono essere ottenuti gratuitamente.

  • ISIN
ISIN
LU1613220596
NAV - 11 GIU 2024
EUR 275,61
AUM - 11 GIU 2024
USD 2.059.920.898,78
Classificazione SFDR 
Articolo 8

Caratteristiche

Caratteristiche del fondo

Nome del fondo
Candriam Equities L Robotics & Innovative Technology
Benchmark
MSCI World IT
Nome della SICAV
Candriam Equities L
Valuta
USD
Forma giuridica
Comparto di una SICAV di diritto lussemburghese
Tipo di fondo
UCITS
Categoria SFDR
Articolo 8
Data di creazione
Durata del fondo
Il fondo non ha durata determinata
Paese di domicilio
Luxembourg
Società di Gestione con sede legale in Lussemburgo
CANDRIAM, società di Gestione con sede legale in Lussemburgo.
Banca depositaria
CACEIS Bank, Luxembourg Branch
Agente di trasferimento
CACEIS Bank, Luxembourg Branch
Orizzonte d'investimento consigliato
6 anni
Sistema dello swing pricing
Descrizione dello swing pricing
Lo Swing Pricing è un meccanismo in base al quale il valore patrimoniale netto viene rettificato al rialzo (o al ribasso) se la variazione della quota è positiva (o negativa) al fine di ridurre i costi di ristrutturazione del portafoglio per gli investitori esistenti a causa dei movimenti di sottoscrizione/rimborso del fondo. Nei giorni di valutazione in cui la differenza tra l'importo delle sottoscrizioni e l'importo dei riscatti di un comparto (cioè, le transazioni nette) supera la soglia precedentemente stabilita dal Consiglio di Amministrazione, quest'ultimo ha il diritto:
- di valutare il valore patrimoniale netto, aggiungendo agli attivi (in caso di sottoscrizioni nette) o detraendo dagli attivi (in caso di riscatti netti) una percentuale fissa delle commissioni che corrispondono alle pratiche di mercato e che riflettono le spese e/o le condizioni di liquidità in occasione degli acquisti o delle vendita di titoli;
- di valutare il portafoglio titoli in base ai prezzi di acquisto o vendita;
- di valutare il valore patrimoniale netto fissando un livello di spread rappresentativo del mercato in questione;
- Il meccanismo di diluizione non deve superare il 2% del valore patrimoniale netto, salvo circostanze eccezionali, come in caso di forte calo di liquidità, che sarebbero poi illustrate in dettaglio nella relazione semestrale / annuale della SICAV.

Rischi

Rischio più basso Rischio più elevato 
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Rendimento potenzialmente più basso Rendimento potenzialmente più elevato
Data SRI
SRI
5
Definizione
L'indicatore di rischio sintetico (ISR) è un indicatore con rating da 1 a 7, che corrisponde a livelli crescenti di rischio e di rendimento. La metodologia di calcolo di questo indicatore regolamentare è disponibile nel KID.
L'indicatore di rischio sintetico (ISR) consente di valutare il livello di rischio di questo prodotto rispetto ad altri.
Indica la probabilità che questo prodotto registri delle perdite in caso di movimenti sui mercati o di un'impossibilità da parte nostra di pagare l'investitore.
Principali rischi 

Rischio di concentrazione: Tale rischio è correlato a una significativa concentrazione di investimenti in una specifica classe di attivi o in determinati mercati. Maggiore è la diversificazione del fondo, minore è il rischio di concentrazione.

Rischio di cambio: I fondi possono avere un'esposizione a una valuta diversa dalla valuta di valutazione. Le variazioni del tasso di cambio di questa valuta possono influire negativamente sul valore delle attività del portafoglio.

Rischio di derivati: I derivati sono investimenti il cui valore dipende (o deriva) dal valore di uno strumento sottostante, quale un titolo, un'attività, un tasso di riferimento o un indice. Le strategie dei derivati spesso comportano la leva finanziaria, che può amplificare una perdita, causando potenzialmente al Comparto una perdita di denaro superiore a quella che avrebbe subito se avesse investito nello strumento sottostante. L'utilizzo di derivati può comportare una maggiore volatilità del portafoglio in relazione a tale attività sottostante e un aumento del rischio di controparte.

Rischio azionario: Alcuni fondi possono essere esposti al rischio del mercato azionario mediante investimenti diretti (tramite valori mobiliari trasferibili e/o prodotti derivati), ossia sottoposti all'andamento positivo o negativo delle borse valori. Queste evoluzioni possono essere enormi e trainate principalmente dalle aspettative relative a macroeconomia e risultati aziendali, speculazione e fattori irrazionali (comprese tendenze, opinioni o rumour).

Rischio di investimento ESG: Il rischio di investimento ESG si riferisce ai rischi derivanti dall'inclusione di fattori ESG nel processo di gestione, quali l'esclusione di attività o di emittenti e l'inclusione dei rischi di sostenibilità nella selezione e/o nell'allocazione degli emittenti nel portafoglio.

Rischio di liquidità: Si verifica quando una posizione di portafoglio non può essere venduta, liquidata o chiusa a un costo limitato ed entro un periodo di tempo sufficientemente breve, mettendo così a rischio la capacità del fondo di adempiere in qualsiasi momento agli obblighi di rimborso delle azioni degli investitori su richiesta di questi.

Rischio di perdita di capitale: Si informano gli investitori che qualsiasi capitale investito non è garantito e che pertanto potrebbero non ricevere l'intero importo investito. Potrebbero quindi subire una perdita.

Rischio di sostenibilità: Il rischio di sostenibilità si riferisce a qualsiasi evento o condizione ambientale, sociale o di governance che potrebbe influire sulla performance e/o sulla reputazione degli emittenti in portafoglio. Può essere specifico all'emittente, in linea con le sue attività e le sue prassi, ma può anche essere dovuto a fattori esterni.

Altri rischi 
Rischio di conservazione Rischio di controparte Rischio di consegna Rischio dei mercati emergenti Rischio legale Rischio operativo Rischio di conflitto di interessi

Tasse, oneri e commissioni

Spese di gestione (max)
0.85 %
Sottoscrizione
3.50 %
Riscatto
0.00 %
Data del spese correnti
Spese correnti
1.10 %

Strumento

Nome
R - EUR - Hedged - Cap
Benchmark
MSCI World (Net Return)
Valuta
EUR
ISIN
LU1613220596
Ticker Bloomberg
CERITER LX Equity
Ticker Morningstar
N/A
Data primo NAV
7/3/18

Ordini

Data NAV
G
Frequenza di valutazione
quotidiano
Limite della sottoscrizione
G 12:00
Limite del rimborso
G 12:00

Il fuso orario corrispondente è quello associato al domicilio del fondo.

ESG

Categoria SFDR Articolo 8

IL NOSTRO APPROCCIO ALLA SELEZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN MATERIA AMBIENTALE O SOCIALE RISPETTO AI FONDI DI CUI ALL'ARTICOLO 8 DEL SFDR*:

La strategia di investimento del fondo mira a promuovere le caratteristiche ambientali o sociali o una combinazione di tali caratteristiche, a condizione che i soggetti in cui sono realizzati gli investimenti applichino prassi di buona governance. Per raggiungere questo obiettivo, il team di gestione fa scelte di investimento discrezionali sulla base di un processo di analisi economica/finanziaria e di un'analisi interna di criteri ambientali, sociali e di governance (ESG), in parte basata su dati forniti da fornitori esterni.

a. I criteri di selezione relativi agli aspetti ESG:

L'analisi interna dei criteri ESG consiste nel selezionare gli emittenti:
• meglio posizionati per affrontare le sfide dello sviluppo sostenibile;
• che rispettano i principi del Global Compact delle Nazioni Unite (cioè i diritti umani, il diritto del lavoro, l'ambiente, la lotta contro la corruzione), e che sono quindi meno esposti ai rischi legati a questi temi; e
• che non sono coinvolti in attività controverse, come ad esempio gli armamenti (titoli di una società la cui attività consiste nella fabbricazione, l'utilizzo o il possesso di mine antiuomo, bombe a dispersione e/o armi a uranio impoverito), tabacco, carbone termico;


b. La metodologia di selezione:

Gli emittenti privilegiati dalla società di gestione sono oggetto di una duplice analisi:
• Analisi della loro attività al fine di valutarne l'allineamento con le grandi sfide dello sviluppo sostenibile. Ad esempio, per quanto riguarda la transizione verso un'economia circolare, la società di gestione considera un'impresa che produce acciaio riciclato come più durevole di un'impresa che produce acciaio esclusivamente da minerale ferroso; e
• Analisi del modo in cui l'azienda gestisce soggetti che interagiscono con l'azienda: dipendenti, clienti, azionisti, fornitori e ambiente. Anche in questo caso, la società di gestione privilegia le aziende che adottano le prassi più sostenibili, tenuto conto del settore in cui agiscono. Ad esempio, per quanto riguarda i rapporti con i clienti, la società di gestione privilegia le società farmaceutiche con pratiche tariffarie e una politica commerciale equilibrate. Analogamente, per quanto riguarda i rapporti con i dipendenti, la società di gestione attribuisce grande importanza alla lotta contro le discriminazioni e al rispetto delle norme sociali.

c. Un team costituito da analisti ESG è incaricato di valutare i criteri di selezione:

L'analisi e la selezione ESG sono realizzate da un team di analisti ESG dedicato all'interno di Candriam. Questo team è composto da specialisti la cui missione consiste nell'analisi dell'esposizione delle imprese e degli Stati ai rischi e alle opportunità legati allo sviluppo sostenibile. I criteri di selezione sono destinati a cambiare nel tempo, in funzione dei progressi compiuti nella ricerca ASG e dell'evoluzione delle pratiche aziendali.

Informativa sulla sostenibilità

    b. Caratteristiche specifiche del fondo

    Companies
    Controversial Activities :
    Level 2A - Exclusion Policy
    Stewardship Active Ownership
    Proxy Voting
    Engagement
    KPI's
    Impronta ecologica Azienda - Campo di Applicazione 1 e 2 Inferiore al benchmark
    Companies Stewardship Active Ownership KPI's
    Controversial Activities :
    Level 2A - Exclusion Policy
    Proxy Voting Impronta ecologica Azienda - Campo di Applicazione 1 e 2 Inferiore al benchmark
    Engagement
    Tasso di investimento minimo sostenibile

    20%

    Tasso minimo di investimento Caratteristiche ambientali e sociali

    75%

    Tasso minimo di investimento sostenibile per l'ambiente

    0%

    Tasso minimo di investimento sostenibile nell'area sociale

    0%

    Tasso di investimento minimo sostenibile

    20%

    Tasso minimo di investimento Caratteristiche ambientali e sociali

    75%

    Tasso minimo di investimento sostenibile per l'ambiente

    0%

    Tasso minimo di investimento sostenibile nell'area sociale

    0%

  • Codice della trasparenza

Per maggiori informazioni sulle caratteristiche ambientali o sociali dei nostri investimenti, nonché sull'integrazione dei rischi in materia di sostenibilità, si rimanda alle politiche e ai codici di trasparenza di Candriam, alle informazioni in materia di sostenibilità relative ai fondi ex articolo 8 SFDR (disponibili sul nostro sito Internet: https://www.candriam.com/en/professional/sfdr/) e al prospetto del fondo (disponibile sul nostro sito Internet https://www.candriam.com

* SFDR è l'acronimo dato al Regolamento (UE) 2019/2088 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 novembre 2019 relativo all'informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari.

Documenti

  • ISIN
Lingue

Documenti ESG

Documenti degli azionisti

Relazione annuale e semestrale

Rendiconto e commento del Fondo

Altre informazioni importanti

Questa è una comunicazione di marketing. Si prega di fare riferimento al prospetto del fondo e al documento informazioni chiave per gli investitori (KIID) prima di prendere qualsiasi decisione di investimento. Questo materiale di marketing non costituisce un’offerta per l’acquisto o la vendita di strumenti finanziari, né rappresenta un consiglio di investimento o una conferma di alcun genere di transazione, eccetto laddove non sia espressamente così convenuto. Sebbene Candriam selezioni attentamente le fonti e i dati contenuti in questo documento, non si può escludere a priori la presenza di eventuali errori od omissioni. Candriam declina ogni responsabilità in relazione ad eventuali perdite dirette o indirette conseguenti sull’uso di questo documento. I diritti di proprietà intellettuale di Candriam devono essere rispettati in ogni momento e il contenuto di questo documento non può essere riprodotto senza previo consenso scritto da parte della stessa.
Attenzione:
i rendimenti passati di uno strumento finanziario o indice, o di un servizio o strategia di investimento, o le simulazioni di risultati passati, e le previsioni di rendimenti futuri non sono indicativi di rendimenti futuri. I rendimenti lordi possono subire l’impatto di commissioni, competenze ed altri oneri. I rendimenti espressi in una divisa diversa da quella del Paese di residenza dell’investitore sono soggetti alle fluttuazioni dei tassi di cambio, con un impatto negativo o positivo sui guadagni. Nel caso in cui il presente documento si riferisse ad un trattamento fiscale specifico, tali informazioni dipenderebbero dalla singola situazione di ciascun investitore e potrebbero subire variazioni. Per quanto riguarda i fondi del mercato monetario si tenga presente che un investimento in un fondo presenta delle differenze da un investimento in depositi e che il capitale dell'investimento è soggetto a variazioni. Il fondo non si affida ad un supporto esterno per garantire la propria liquidità o stabilizzare il proprio NAV per quota o azione. Il rischio di perdita del capitale è a carico dell'investitore.
Candriam consiglia vivamente agli investitori di consultare, tramite il nostro sito web www.candriam.com, il documento “informazioni chiave per gli investitori” (KIID), il prospetto e tutte le altre informazioni pertinenti, inclusi i NAV del fondo, prima di investire in uno dei nostri fondi.
I diritti degli investitori e la procedura di reclamo sono accessibili sulle pagine web regolamentari di Candriam https://www.candriam.com/en/professional/legal-information/regulatory-information/. Queste informazioni sono disponibili in lingua inglese o nella lingua locale di ciascun paese in cui la commercializzazione del fondo sia approvata. In base alle leggi e ai regolamenti applicabili, Candriam può decidere di interrompere le attività di commercializzazione di un fondo in qualsiasi momento.
Informazioni sugli aspetti legati alla sostenibilità:
le informazioni sugli aspetti legati alla sostenibilità contenute nella presente comunicazione sono disponibili sulla pagina web di Candriam https://www.candriam.com/it/professional/sfdr/. La decisione di investire nel prodotto pubblicizzatoo dovrebbe prendere in considerazione tutte le caratteristiche e gli obiettivi del prodotto pubblicizzato come descritto nel suo prospetto, e nei documenti informativi che devono essere divulgati agli investitori in conformità alla legge applicabile.

Ricerca rapida

Ottenere informazioni più velocemente con un solo clic

Ricevi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta elettronica