Strategy fighting climate change

Investimento responsabile in società che offrono soluzioni nella lotta al riscaldamento globale.

Gli studi mettono in luce l’enorme impatto del riscaldamento globale sull’ecosistema, sull’economia, sulla società e su tutte le attività umane. Gli effetti sono una realtà: nel 2018, 62 milioni di persone sono state vittime di eventi meteorologici estremi; solo i due uragani Florence e Michael hanno causato danni per 49 miliardi di USD (World Meteorological Organization); 7 milioni sono i decessi ogni anno a causa dell’inquinamento atmosferico (Organizzazione Mondiale della Sanità). E questi sono solo 3 esempi tra tanti!

In quanto investitori responsabili tutti noi abbiamo un ruolo chiave da svolgere nel finanziare la transizione verso un’economia a emissioni di carbonio minime.

Forte dei 20 anni di esperienza in ESG (Environmental, Social, Governance) e dell’esperienza nella gestione tematica, Candriam lancia un nuovo comparto: “ESG Climate Action” - all’interno della SICAV lussemburghese Candriam SRI, che investe in società innovative che offrono soluzioni concrete nella lotta ai cambiamenti climatici.

Perché investire nel comparto “ESG Climate Action” della SICAV Candriam SRI?

Opportunità di investimento 

Energie rinnovabili, reti e contatori intelligenti, materiali isolanti, veicoli elettrici, riciclaggio, edifici intelligenti... A livello globale e in qualsiasi tipo di settore nascono soluzioni e mezzi per mitigare le cause dei cambiamenti climatici e adeguarsi alle sue conseguenze.

Potenziale di performance a lungo termine

Le società che saranno in grado di affrontare le sfide ambientali fornendo soluzioni concrete ai cambiamenti climatici sperimenteranno una crescita del business a lungo termine. La nostra strategia: selezionare i vincitori di domani perché in grado di sfruttare le sfide del cambiamento climatico attraverso i propri prodotti, servizi o tecnologie.

È necessario agire! 

L’emergenza è reale. Oggi la temperatura del pianeta è di 0,9°C superiore rispetto all’era preindustriale. L’accordo sul clima di Parigi del 2015 ha l’ambizione di mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2° C fino al 2100.

Divenire attori e parte attiva delle soluzioni 

Con il tuo investimento concorrerai al finanziamento di soluzioni finalizzate alla riduzione delle emissioni di CO2 e all’adeguamento ai cambiamenti climatici.

Wim Van Hyfte
Global Head of ESG Investments and Research
Vincent Compiègne
Deputy Head of ESG Investments & Research
Research Paper
  • EN
    Climate Change: 2 degree urgency
  • FR
    Changement climatique : l’urgence des 2° C
  • NL
    Klimaatverandering: De urgentie rond de 2°C
  • DE
    Klimawandel: Arbeiten sie mit uns zusammen für eine eindämmung
  • IT
    Cambiamenti climatici: urgenza dell’obiettivo dei 2 gradi
  • ES
    Cambio climático: la urgencia de los 2 grados

Dare un contributo tangibile ai progetti di conservazione e recupero della natura

Poiché ogni azione conta, Candriam dedica parte delle commissioni di gestione nette raccolte con questa strategia[1] al finanziamento di progetti incentrati sulla tutela dell'ambiente. I destinatari vengono selezionati dall’istituto Candriam per lo Sviluppo Sostenibile, il braccio filantropico di Candriam.

Nel 2023 abbiamo scelto di sostenere progetti locali focalizzati sul mantenimento degli habitat naturali e della biodiversità: il ripristino delle funzioni idroecologiche della foresta di Retz in Francia (in collaborazione con ONF-Agir pour la Forêt), il ripristino di una delle ultime torbiere delle Fiandre (in collaborazione con Natuurpunt) e il ripristino della biodiversità nella riserva naturale "Marais en Lorraine" in Belgio (in collaborazione con Natagora).

 

Scopri di più su questi progetti

Scopri di più sull'Istituto Candriam per lo Sviluppo Sostenibile

 

[1] Una parte delle commissioni di gestione nette ricevute da Candriam su alcune strategie climatiche viene destinata al Candriam Institute for Sustainable Development per sostenere progetti ambientali.

Principali rischi

Per comprendere il profilo,

di rischio del fondo si raccomanda agli investitori di leggere attentamente il prospetto e la descrizione dei rischi sottostanti del fondo:

  • rischi di perdita del capitale,
  • equity-linked,
  • valuta estera,
  • paesi emergenti,
  • liquidità,
  • concentrazione,
  • derivati,
  • azioni cinesi,
  • fattori esterni,
  • controparte e alla copertura dell’asset class.

Il valore dell’investimento può diminuire a causa, in particolare, dell’esposizione del fondo ai principali rischi di cui al prospetto del fondo e al documento “Informazioni chiave per gli investitori”.

Il valore patrimoniale netto del fondo sarà pubblicato sul sito web di Candriam.

La differenza di Candriam

Una strategia unica

La nostra strategia ambientale non esclude solo le aziende con forti emissioni di CO2. Investiamo SOLO in aziende i cui core business incidono in modo TANGIBLE e diretto nella lotta al riscaldamento climatico.

Analisi fondamentale finanziaria e ESG integrata

Il nostro processo di investimento rigoroso ci consente di selezionare società di qualità che forniscono soluzioni concrete per combattere i cambiamenti climatici e promuovere le migliori pratiche ESG a livello operativo e manageriale con i rispettivi stakeholder (investitori, dipendenti, clienti, fornitori ...).

Competenza multidisciplinare

Un comitato specifico di quattro attori dedicato alla gestione del fondo si affida ai nostri sette analisti finanziari e al team di 35 esperti ESG con know-how complementari.

Scopri di più

  • Tutte le nostre pubblicazioni
  • Incontra i nostri esperti
  • Candriam sulla stampa

Ultimi approfondimenti

  • ESG, SRI, Climate Action

    Dati sulle emissioni Scope 3: Maneggiare con cura

    Dal punto di vista degli investitori, tra le varie problematiche e difficoltà delle analisi climatiche, le emissioni Scope 3 tornano insistentemente come uno dei principali punti di blocco.
  • Climate Action, ESG, SRI

    COP28: Un ottimismo realistico?

    La COP28 si è conclusa con una dichiarazione finale che può essere considerata storica, menzionando per la prima volta la necessità di abbandonare i combustibili fossili. Tuttavia, questo accordo storico dovrebbe essere considerato come l’inizio di un percorso più ambizioso, che continuerà a dipendere dalla capacità dei governi di intensificare i propri impegni e le proprie azioni.
  • Alix Chosson, Marie Niemczyk, Climate Action, ESG, SRI

    Sulla strada della sostenibilità, verso l'obiettivo Net Zero: La nostra strategia climatica

    In tutto il mondo, il cambiamento climatico sta accelerando, rendendo sempre più incombente, anno dopo anno, la prospettiva di devastanti conseguenze sociali ed economiche. Stiamo per superare ogni limite, a livello planetario: ciò significa che in questo decennio, al ritmo attuale, raggiungeremo un punto di non ritorno, minacciando il futuro della Terra e dell'umanità.
  • Climate Action, Azioni, ESG, SRI, Paulo Salazar, Galina Besedina, David Czupryna, Emerging Markets

    ESG nei titoli azionari EM: Un lavoro d’insieme

    25 anni di esperienza nel settore ESG, 25 anni di esperienza nelle azioni dei mercati emergenti, oltre 15 anni di esperienza nel comporre il quadro d'insieme. Raddoppiare i fattori trainanti della performance. Storicamente, i mercati emergenti sono il motore della crescita globale. I tempi stanno cambiando: se è vero che la deglobalizzazione è la nuova tendenza, gli EM godono ancora di oltre la metà della crescita economica globale..
  • Q&A

    It’s time for climate action

    Vincent Meuleman, Co-Fund Manager, Marouane Bouchriha, CFA e Co-Fund Manager, Alix Chosson, Lead ESG Analyst, e Astrid Pierard, ESG Analyst, spiegano agli investitori come una strategia ESG (Environmental, Social, Governance) incentrata sulla tematica del cambiamento climatico possa contribuire alla lotta contro il riscaldamento globale e, allo stesso tempo, offrire un obiettivo di performance a lungo termine.
  • Climate Action

    Green-up your equity portofolio

    The effects of global warming have now become a reality. In 2018, an estimated 62 million people were victims of extreme weather phenomena.

Ricerca rapida

Ottenere informazioni più velocemente con un solo clic

Ricevi approfondimenti direttamente nella tua casella di posta elettronica